Blefaroplastica

Chirurgia estetica delle palpebre e degli occhi

Richiedi un preventivo gratuito

Chirurgia estetica delle Palpebre

La blefaroplastica è l'intervento che viene richiesto per primo nell'ambito della chirurgia del ringiovanimento. infatti le palpebre oltre che essere un intervento poco invasivo (si tratta di chirurgia ambulatoriale) si riferisce a una rehione (le palpebre) che è tra le prime ad essere interessata dal processo di invecchiamento. la blefaroplastica quindi si pone al primo posto tra gli interventi di chirurgia anti aging sia pe quanto riguarda la blefaroplastica superiore che per quanto riguarda la blefaroplastica inferiore.

Foto pre & post intervento di Blefaroplastica
La blefaroplastica dal punto di vista dell'indicazione può essere indicata in percentuale simile nel sesso maschile e in quello femminile. Anche se dal punto di vista estetico, la cultura dominante accetta meglio uno sguardo maschile appesantito da un eccesso di cute e costellato da rughe di quanto non accetti quello femminile. La domanda di una blefaroplastica è sicuramente maggiore quella delluniverso femminile anche se il mondo maschile sta recuperando posizioni.
Foto pre & post intervento di Blefaroplastica

L'esigenza più o meno precoce di ricorrere a un intervento anti aging come la blefaroplastica è in relazione anche con la posizione sociale di un individuo e col lavoro che svolge. Per molti sottoporsi ad una blefaroplastica non rappresenta solo uno sfizio, quando l'aspetto è particolarmente importante per il lavoro. La blefaroplastica diviene in molti casi il compromesso necessario per rimanere in "pista".

L'aspetto giovane rappresenta un modello proposto e imposto dai media. La cultura dominante ci costringe a nutrirci di questi modelli, ad assimilarli e a ripetersi. La blefaroplastica non è il solo compromesso con l'avanzata dell'età, poi c'è' il lifting e poi il resto.....
Foto pre & post intervento di Blefaroplastica
Dott. Raoul Novelli

La blefaroplastica è tra i vari interventi anti aging quello più richiesto e proposto, anche per il suo costo relativamente alla portata di tutti. La blefaroplastica infatti si puo' considerare un intervento ambulatoriale (almeno per quanto riguarda la blefaroplastica di base) da eseguire in anestesia locale, senza ricovero e con tempi di recupero relativamente veloci.

Quali sono i cambiamenti fisiognomici dell'invecchiamento che richiedono una blefaroplastica ?

La cute palpebrale si allenta "cresce" e scende verso il margine ciliare fino a superarlo e in certi casi a tal punto da ridurre il campo visivo. La pelle perde la sua tensione, si copre di piegoline e lo sguardo si "spegne". La blefaroplastica, dopo l'asportazione selettiva della cute eccedente e di parte di muscolo orbicolare rilassato, risolve tutto questo, restituendo alla cute palpebrale la sua tensione.

La blefaroplastica oltre ad intervenire sulla cute interviene anche sul grasso profondo che ernia attraverso le strutture di sostegno indebolite e non più in grado di contenerlo. La blefaroplastica contempla quindi anche la correzione delle cosiddette ernie adipose che nelle palpebre inferiori sono meglio note col termine di borse.

La blefaroplastica solleva quindi le palpebre superiori cadenti e elimina le ernie adipose, tipico segno di invecchiamento.

Blefaroplastica superiore

La blefaroplastica superiore prevede l'asportazione della pelle in eccesso sulle palpebre superiori e l'eliminazione delle ernie adipose se presenti.
L'incisione viene collocata nella piega palpebrale, così che dopo la riduzione della plica palpebrale e l'eliminazione degli eccessi adiposi (ernie) la sutura va a collocassi nella piega palpebrale rendendosi quasi invisibile.

Blefaroplastica inferiore

Nell'intervento alle palpebre inferiori (blefaroplastica inferiore) l'incisione dell' accesso chirurgico viene praticata vicino alla linea ciliare. Attraverso questa incisione è possibile scollare il rivestimento cutaneo ed esporre il piano sottostante per l'eliminazione delle borse adipose e per liftare il lembo cosi' da consentire l'eliminazione della cute ridondante.

Blefaroplastica inferiore con tecnica trans congiuntivale

È possibile intervenire sulle borse adipose delle palpebre inferiori senza tagliare esternamente la cute ma intervenendo dalla congiuntiva. Ciò evita qualsiasi segno esterno anche temporaneo.
Questa tecnica èparticolarmente indicata in soggetti giovani che non necessitano di asportazione di pelle perché non presentano eccessi di pelle.

Blefaroplastica post operatorio

Nei soggetti grandi fumatori l’ addominoplastica va progettata con estrema prudenza (minori scollamenti e soprattutto vanno evitate procedure associate come la lipoaspirazione, spesso di complemento per un miglior risultato). La cosa migliore sarebbe ottenere dai pazienti gran fumatori una promessa (mantenuta) di riduzione delle sigarette fumate al giorno a meno di dieci.
Dopo una blefaroplastica è naturale la comparsa transitoria di qualche disagio del genere di una secchezza agli occhi o di lacrimazione eccessiva, arrossamento e affaticamento a stare ad occhi aperti.
Si può rendere quindi utile il riposo e l'uso di collirio per qualche giorno.

Blefaroplastica risultato

Il risultato estetico di una blefaroplastica, anche, se vogliamo, in relazione alla all'economicità dell'intervento sotto tutti i profili è molto evidente e vantaggioso.
L'estetica delle palpebre condiziona molto il tipo di sguardo e l'espressione di uno stato d'animo: vedersi più giovani aiuta a restare più giovani.

II "guadagno" di una blefaroplastica si può così riassumere:

Le palpebre assumono un aspetto più giovanile (pelle più tesa, via le borse o le ernie, occhio più aperto), lo sguardo diventa più luminoso e meno stanco.


Richiedi un preventivo gratuito ai nostri chirurghi estetici

Il sottoscritto esprime il proprio libero e consapevole consenso per il trattamento dei propri dati per le finalità e con le modalità descritte nell'informativa di cui dichiara di aver preso atto.